• CAUSE DEL MAL DI SCHIENA
  • 3 Anni Di Sofferenza (Fibromialgia E Osteopatia)

    Dopo aver pubblicato l’articolo http://www.guidiamobenessere.com/non-fare-come-paolo/ mi arriva un messaggio di una mia paziente, che ha risolto una problematica chiamata  FIBROMIALGIA, chiedendomi se potevo scrivere un articolo su questo argomento.

    Le chiedo gentilmente di darmi una piccola cronistoria della sua esperienza, lei me la invia e, dopo averla sistemata e adattata (togliendo alcune parti, altrimenti sarebbe stato un articolo lunghissimo), ne vedi ora il risultato.

    Una precisazione: dalla bozza inviatami dalla mia paziente ho tolto delle parti e non ho aggiunto nulla di mio, se non questa introduzione e la parte finale. Ho lasciato solo i punti salienti per far capire a chi legge l’iter e le difficoltà che la paziente ha incontrato, come chi come lei ogni giorno vive questo incubo.

  • Generale
  • Parlano I Fatti O Le Parole?

    Puoi fare tutte le ipotesi che vuoi, ma se quando scendi in campo ti capotti…

    Ti ricordi della figuraccia nel test della Classe A Mercedes?

    Per chi non ricorda o non lo conosce lo spiego velocemente: nel 1997 Mercedes lanciò un nuovo modello di auto, la classe A.

    Bella, sicura, tecnologica.

     

    Mclasse Aa si capottò alla prima curva rendendo evidente la differenza fra la teoria e la pratica.

    In pratica nel primo test a cui fu sottoposta la macchina si capottò.

    In teoria, la macchina era sicura, aveva una cellula di sopravvivenza che in caso di incidente garantiva l’incolumità dei passeggeri.

    Ma perché scrivo questo?

  • ERNIA
  • Non Fare Come Paolo…

    NON FARE COME PAOLOConosco una persona che sta impazzendo per il suo mal di schiena causato da un’ernia, lo chiamo Paolo per privacy. 

    Da fine agosto a oggi (fine gennaio), cioè a distanza 6 mesi, non ha ancora potuto ritornare al lavoro perché non riesce a stare seduto più di un’ora o due, sta seduto solo per mangiare e poi il resto della giornata la passa in piedi oppure sdraiato…

    E’ una persona che ha iniziato un iter purtroppo conosciuto a molti: va dal suo medico (prende appuntamento e va a fare la visita ) e una settimana è passata.

    A questo punto prende pastiglie, antidolorifici e antinfiammatori per lenire il dolore.

    Dopo un’altra settimana il dolore persiste e il suo medico lo invia a fare una visita dall’ortopedico: prende appuntamento e va a fare la visita e intanto è passata un’altra settimana. Se vai da privato. 

  • CAUSE DEL MAL DI SCHIENA
  • Se La Luce E’ Spenta, Cambi La Lampadina?

    4La domanda del titolo è provocatoria, ma non troppo. Mi spiego meglio. Quale processo mentale ti scatta quando ti serve la luce in una stanza buia e la lampadina è spenta?

    Ti viene automatico premere l’interruttore oppure ti alzi, prendi la scala e vai a  cambiare la lampadina “ogni volta” perché la luce è spenta? Se non menti a te stesso, l’idea di controllare se la lampadina è bruciata, ti viene solo quando questa non si accende dopo diversi tentativi  e dopo aver controllato che la corrente generale ci sia. Giusto?

    Ok. Seguimi

  • CAUSE DEL MAL DI SCHIENA
  • Sarà L’Età La Vera Causa Del Tuo Mal Di Schiena?

    SARA' L'ETA' LA VERA CAUDA DEL TUO MAL DI SCHIENA?

    Oggi voglio raccontarti qualcosa che mi capita spesso:

    una delle prime cose che mi dice un paziente quando si siede in studio – oltre a esporre il suo problema, a spiegarmi che tipo di dolore ha – subito mi dice secondo lui quale è la causa.

     

    Se sai la causa qual è, perché non te lo fai passare?

    Evidentemente la causa che ti dai come spiegazione non è quella corretta, anzi, moltissime volte non c’entra assolutamente nulla… ma ripeti le cose che dicono tutti, il pensare comune.

    Il bello è che, a volte, non sono solo i pazienti a darsi (e a darti) quelle spiegazioni, ma sono anche certi professionisti che paghi e che secondo loro ti spiegano perché hai il mal di schiena, ma poi non hanno la minima idea di come fartelo passare.

     

    computer-1149148_1920Sono tutti fenomeni a fare diagnosi, usando dei paroloni, ma poi ti mandano dall’osteopata per farti stare bene, e sono già bravi. Sei già stato fortunato. Altri invece ti tirano in ballo mesi o anni senza mai risolvere il tuo problema, anzi, ti dicono che in fase acuta non devi farti toccare: cazzate!

     

    Si utilizzano tecniche diverse ma in fase acuta si può e si deve intervenire!!!

  • CAUSE DEL MAL DI SCHIENA
  • Tutti Allenatori E Osteopati

    TUTTI ALLENATORI E OSTEOPATIDedichiamoci per un attimo al calcio, lo sport nazionale in Italia. Tutti ne parlano: al bar, allo stadio, ovunque… sono tutti allenatori.

    Da persona del bar, a giocatore di serie A, ad allenatore, intercorrono tre passaggi “fantascientifici”. Dal calcetto con gli amici alla serie A ci sono in mezzo tempo, sacrifici, capacità, acquisizioni, e solo qualcuno che ha provato a giocare come professionista può capire le difficoltà per diventare calciatore di serie A, e ancora di più per diventare Ronaldo o Messi. Da lì non è che se tu sei Pippo Inzaghi, che hai fatto centinaia di gol nelle tua carriera, e decidi di allenare diventi l’allenatore perfetto! No!! Da lì devi rimetterti in ballo quasi da zero, anche se sei giocatore e hai delle capacità però devi iniziare da capo e imparare a fare un’altra cosa.

    Quindi quando al bar critichi l’allenatore Mourinho, ricordati che lui non ti può raccontare il perché ha creato quello schema in base ai giocatori, che conosce uno a uno: conosce le loro caratteristiche tecniche, conosce l’altezza, la velocità, il peso, la spinta, ne conosce l’attitudine mentale al sacrificio, o all’individualità, conosce tutto! Ci vive, ci mangia, ci dorme con loro.

    calciatore

    Coloro che parlano dell’osteopatia senza saperne nulla sono come il signore al bar che si mette al posto di un calciatore o di un allenatore. Ognuno può dire quel che gli pare, ma poi nella realtà è Mourinho che prende i giocatori.

  • DOLORE, FASE ACUTA
  • Metatarsalgia E Carico

    METATARSALGIA e CARICOMetatarsalgia e carico.

    Corri e hai problemi al metatarso?

    Capita a molti di incorrere in problematiche al metatarso alle prime uscite di allenamento. Si pensa allora di risolvere la situazione con nuove scarpe, comprando solette o cambiando i plantari.

    Sai qual è il vero problema?

  • DOLORE, FASE ACUTA
  • Postura E Ormoni

    In questo articolo voglio parlarti di una cosa che può cambiare la vita di una persona: la tua.

    Postura E Ormoni

    In questo articolo voglio parlarti di una cosa che può cambiare la vita di una persona: LA TUA.

     

     

    Se hai letto la sezione Chi sono del blog,

    “Sono Michele Guidi Osteopata e aiuto le persone che hanno un problema a risolvere il loro disturbo non togliendo il sintomo, ma andando lavorare sulla causa e creando un nuovo equilibrio nel corpo, nella postura, nel sistema nervoso neurovegetativo e quindi a vivere meglio, oltre che con se stessi anche con gli altri, e migliorando la performance sportiva negli atleti”.

    Ti sarai forse chiesto: “Che relazione ci può essere tra l’aspetto neuro-vegetativo della persona e la postura?”

    Come mai modificando la postura e togliendo dei blocchi articolari cambia anche l’assetto neuro-vegetativo, quindi il funzionamento del sistema endocrino e ormonale di un individuo?

  • CAUSE DEL MAL DI SCHIENA
  • La Corsa Fa Cagare

    LA CORSA FA CAGARELa Corsa Fa Cagare.

    Non sono solo gli integratori che prendi per allenarti la causa della tua diarrea. Inizia a dare la colpa anche alla tua schiena, al bacino, alle ginocchia o alle caviglie.

     

     

    Inizi a correre e poi hai la diarrea?

    Un problema importante di chi corre è che spesso dopo un po’ va incontro a disturbi gastro-intestinali. Molti danno la colpa agli integratori che si prendono. Ma ti chiedo: ogni volta che ti viene la “cagarella” hai preso degli integratori? Se non prendi gli integratori ti viene lo stesso? Perché?

  • CAUSE DEL MAL DI SCHIENA
  • Dolore Al Ginocchio: Basta IL Riposo?

    DOLORE AL GINOCCHIO BASTA IL RIPOSOAdesso che è scoppiata la primavera, tante persone che di solito stanno in letargo iniziano a voler fare attività fisica.

     La cosa più facile, economica e veloce è iniziare a correre.
    Accade spesso che dopo 3 o 4 volte che esci a correre devi diminuire le uscite o addirittura interromperle per i dolori che insorgono – quelli principali sono al ginocchio o al fianco laterale del ginocchio (la famosa bandeletta ileo-tibiale) e alla schiena.
    Alla fine cosa fai?